278 Visualizzazioni

Tensione a Rafah: Israele Intensifica l’Operazione Militare e Prende il Controllo del Valico

7 Mag 2024 - Medio Oriente

Israele ha annunciato un'intensa operazione militare a Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, allo scopo di rafforzare il controllo del valico di frontiera con l'Egitto e contrastare le presunte attività terroristiche.

Tensione a Rafah: Israele Intensifica l’Operazione Militare e Prende il Controllo del Valico

Le Forze di Difesa Israeliane hanno annunciato oggi un’intensa operazione militare nella zona di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza. L’obiettivo principale è il controllo del valico di frontiera tra Gaza ed Egitto, al fine di interrompere presunte attività terroristiche e contrastare il traffico di armi. Durante l’azione, sono stati individuati e distrutti diversi tunnel utilizzati per il contrabbando e sono state neutralizzate minacce dirette contro le forze israeliane.

Reazioni israeliane

Il governo israeliano ha difeso l’operazione militare come necessaria per contrastare le minacce alla sicurezza provenienti dalla Striscia di Gaza. Tel Aviv ha criticato Hamas per aver proposto un accordo di cessate il fuoco “modificato” e ha affermato che tale proposta non rispetta le richieste essenziali di Israele per garantire la sicurezza dei suoi cittadini.

Reazioni internazionali

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha condannato fermamente l’operazione militare, definendola “intollerabile” per le sue potenziali conseguenze umanitarie devastanti. Guterres ha richiamato entrambe le parti al dialogo e alla ricerca di una soluzione diplomatica che ponga fine alle ostilità e consenta il flusso di aiuti umanitari alla popolazione civile.

Prospettive di negoziato

Nonostante le tensioni sul terreno, i negoziati indiretti tra Israele e Hamas continuano, con la mediazione di Qatar ed Egitto. Una delegazione del Qatar si recherà al Cairo per partecipare ai colloqui, esprimendo la speranza di raggiungere un accordo per un cessate il fuoco duraturo, lo scambio di ostaggi e un accesso regolare agli aiuti umanitari per tutte le aree della Striscia di Gaza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: