53 Visualizzazioni

Tel Aviv: Scontri fra cittadini eritrei genera caos nella città

3 Set 2023 - Mondo

Tel Aviv: Scontri fra cittadini eritrei genera caos nella città

Un’ondata di violenza e disordine ha invaso le strade del rione popolare di Nevè Shaanan, nell’area meridionale di Tel Aviv. Centinaia di cittadini eritrei sono scesi per le strade, dando luogo a scontri violenti e atti di vandalismo. La situazione è rapidamente degenerata, causando la mobilitazione di ingenti rinforzi da parte delle forze dell’ordine.

Il bilancio iniziale ha registrato oltre 35 feriti, molti dei quali sono agenti di polizia. Tuttavia, secondo recenti aggiornamenti forniti dalla televisione pubblica Kan, il numero totale dei feriti è salito a 90, e tra questi, una trentina sono agenti.

Le aree maggiormente colpite dagli scontri hanno visto la polizia consigliare alla popolazione di restare al sicuro all’interno delle proprie abitazioni. Misure di emergenza sono state attuate per contenere la situazione, che sembra essersi estesa anche alle strade circostanti.

Fonti locali hanno rivelato che alla base della violenta escalation ci sono stati scontri tra sostenitori del governo eritreo e oppositori. L’origine politica degli scontri dimostra una volta di più come le tensioni politiche possano trovare terreno fertile anche lontano dalla terra d’origine, in questo caso l’Eritrea.

Nonostante fosse giorno di riposo sabbatico, il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu ha rilasciato una dichiarazione ufficiale. Ha informato il pubblico di essere personalmente coinvolto nel monitorare la situazione, ribadendo l’intenzione di “ristabilire l’ordine”.

Il rione di Nevè Shaanan, tradizionalmente un’area popolare, ha spesso fatto da sfondo a diversi fenomeni sociali legati all’immigrazione e alle comunità straniere. L’evento odierno sottolinea l’importanza di affrontare e mediare le tensioni all’interno delle comunità migranti, per evitare che episodi simili possano ripetersi in futuro.

L’intera comunità di Tel Aviv spera ora in una rapida risoluzione della situazione e in un ritorno alla normalità. Mentre le autorità lavorano per riportare l’ordine, è essenziale anche riflettere sulle cause profonde di tali scontri e cercare soluzioni a lungo termine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: