177 Visualizzazioni

Sparatoria in Vermont: Arrestato Sospetto per Attacco a Studenti Palestinesi

27 Nov 2023 - USA

Sparatoria in Vermont: Arrestato Sospetto per Attacco a Studenti Palestinesi

La polizia statunitense ha arrestato Jason J. Eaton, 48 anni, sospettato di essere l’autore di una sparatoria che ha ferito tre giovani studenti universitari di origine palestinese vicino al campus dell’Università del Vermont a Burlington.

Dettagli dell’Arresto e dell’Indagine

Eaton è ora in custodia e in attesa di giudizio. La polizia ha raccolto diversi elementi nell’appartamento dell’uomo, situato di fronte al luogo della sparatoria, che sembrerebbero confermare la sua colpevolezza. L’attacco, avvenuto sabato sera, ha visto Eaton presumibilmente sparare almeno quattro colpi di arma da fuoco contro i tre studenti mentre camminavano verso casa.

Possibile Crimine d’Odio

Il capo della polizia di Burlington, Jon Murad, ha indicato che l’attacco potrebbe essere classificato come un crimine d’odio. Due delle vittime indossavano kefiah bianche e nere, un copricapo tradizionalmente associato al popolo palestinese. Murad ha espresso solidarietà alle famiglie delle vittime e ha sottolineato che, data l’attuale tensione, l’incidente potrebbe essere stato motivato dall’odio.

Aumento di Attacchi Anti-Islamici e Antisemiti

L’incidente segue un aumento di aggressioni di stampo anti-islamico e antisemita negli Stati Uniti, in seguito allo scoppio della guerra tra Israele e Hamas lo scorso 7 ottobre. Questa tendenza preoccupante ha sollevato allarmi a livello nazionale.

Condizioni delle Vittime

Due degli studenti feriti sono ora in condizioni stabili, mentre il terzo versa in condizioni più gravi. Sono stati colpiti all’addome e agli arti inferiori. Tutti e tre hanno circa vent’anni.

Reazione Politica

In risposta alla sparatoria, Hakeem Jeffries, leader della minoranza alla Camera degli Stati Uniti, ha condannato l’aumento dell’odio anti-arabo e dell’islamofobia in America. Ha sottolineato che nessuno dovrebbe essere preso di mira per la sua etnia o appartenenza religiosa e ha ribadito l’impegno a non lasciare che l’odio prevalga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: