97 Visualizzazioni

La Casa Bianca chiede a Israele di ritardare l’invasione via terra a Gaza

23 Ott 2023 - USA

La Casa Bianca chiede a Israele di ritardare l’invasione via terra a Gaza

La Casa Bianca ha consigliato a Israele di posticipare qualsiasi operazione terrestre programmata nella Striscia di Gaza. Secondo quanto riportato dal New York Times, questa decisione è stata presa per offrire maggiore tempo ai negoziati in corso per il rilascio degli ostaggi. Oltre a questa ragione principale, gli Stati Uniti cercano di fornire ulteriori aiuti umanitari ai palestinesi, valutare misure per prevenire ulteriori vittime civili e prepararsi ad eventuali reazioni da parte di milizie sostenute dall’Iran.

L’articolo del prestigioso quotidiano ha citato fonti all’interno dell’amministrazione Biden, suggerendo che, nonostante questa richiesta di rinvio, gli Stati Uniti mantengono la loro posizione di sostegno a un’eventuale incursione israeliana a Gaza per smantellare Hamas. Tuttavia, gli eventi recenti, in particolare il rilascio di due donne statunitensi, hanno portato l’amministrazione Biden a insistere affinché Israele conceda ulteriore tempo per proseguire i negoziati per il rilascio dei restanti 212 ostaggi.

Rispondendo a questa situazione, il presidente Joe Biden, assieme ad altri leader globali, ha rinnovato il suo supporto a Israele, sottolineando il diritto del paese di difendersi dalle minacce terroristiche. Tuttavia, il presidente ha anche enfatizzato l’importanza del rispetto del diritto internazionale umanitario, sottolineando in particolare la necessità di proteggere i civili in qualsiasi conflitto.

Questa mossa da parte della Casa Bianca rappresenta un delicato bilanciamento tra sostenere l’alleato chiave nel Medio Oriente e salvaguardare le vite umane, in un contesto di crescente instabilità e tensioni regionali. La situazione continua a evolversi rapidamente e il mondo osserva con ansia, sperando in una soluzione pacifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: