100 Visualizzazioni

Salvini su Lampedusa: “Sbarchi Organizzati, L’Europa Lascia l’Italia da Sola”

14 Set 2023 - Italia

Salvini su Lampedusa: “Sbarchi Organizzati, L’Europa Lascia l’Italia da Sola”

Le continue ondate di migranti che raggiungono Lampedusa sono diventate l’emblema di un’Unione Europea assente. Matteo Salvini, leader della Lega e attuale ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, non ha esitato ad esprimere la sua opinione in proposito durante un intervento alla Stampa Estera. “Quando vediamo l’arrivo di 120 imbarcazioni in poche ore, non possiamo considerarlo un episodio spontaneo. È qualcosa di più grande, quasi un atto di guerra”, afferma.

Salvini sottolinea l’organizzazione e la premeditazione che, secondo lui, stanno dietro a questi sbarchi massicci. “Non è possibile che 6.000 persone arrivino in sole 24 ore per caso. Ci deve essere qualcuno che pianifica e finanzia tutto questo, probabilmente con l’intento di mettere in difficoltà un governo già sotto pressione”, dice.

La questione dell’immigrazione è al centro del dibattito politico italiano da anni. Tuttavia, Salvini esprime particolare preoccupazione per quello che considera un “esodo organizzato dalla criminalità”. E suggerisce che, per affrontare efficacemente questa situazione, è necessario ricorrere a tutti i mezzi a disposizione del governo.

Salvini ha anche elogiato gli sforzi di Giorgia Meloni che ha tentato di trovare soluzioni attraverso il dialogo con paesi come Tunisia e Libia e attraverso negoziati con l’Unione Europea. Tuttavia, Salvini sottolinea le difficoltà incontrate: “Se nonostante tutti questi sforzi diplomatici continuano ad arrivare migliaia di persone e se paesi come Francia e Germania non mostrano solidarietà, allora l’Italia deve trovare una soluzione da sola”.

Rivendicando l’efficacia dei suoi precedenti decreti sulla sicurezza, Salvini insiste sul fatto che l’Italia deve rafforzare ulteriormente le sue politiche. “Se l’Europa non ci sostiene nella difesa dei nostri confini, sia marittimi che terrestri, dobbiamo prendere ulteriori provvedimenti”, conclude.

Questo approccio può trovare consenso in gran parte dell’elettorato preoccupato per l’aumento degli sbarchi e la conseguente insicurezza nelle città. Resta da vedere come la situazione migratoria si svilupperà nei prossimi mesi e quali misure verranno adottate dal governo italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: