251 Visualizzazioni

Riforma della Giustizia: Approvata la Separazione delle Carriere

29 Mag 2024 - Italia

l Consiglio dei ministri approva la riforma che introduce la separazione delle carriere tra magistrati. Tra le novità, la revisione del Csm, l'Alta Corte disciplinare e il riconoscimento costituzionale dell'avvocatura. Convocata d'urgenza la Giunta esecutiva dell'Anm.

Riforma della Giustizia: Approvata la Separazione delle Carriere

Il Consiglio dei ministri ha recentemente approvato una riforma significativa della giustizia, che prevede la separazione delle carriere tra magistrati requirenti e giudicanti. Questo cambiamento mira a migliorare l’efficienza e l’imparzialità del sistema giudiziario italiano.

Principali Novità del Disegno di Legge

Il disegno di legge costituzionale, sviluppato dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano e dal ministro della Giustizia Carlo Nordio, introduce diverse innovazioni. Tra queste, la revisione del Consiglio Superiore della Magistratura (Csm), l’istituzione di un’Alta Corte disciplinare e il riconoscimento costituzionale del ruolo dell’avvocatura.

Iter e Bozze in Continua Evoluzione

Negli ultimi giorni, diverse versioni del testo sono state analizzate e modificate. La riforma punta a consolidare la separazione delle carriere, un processo già avviato dalla riforma Cartabia. Mantovano ha evidenziato che questa separazione è già in atto, ma richiede ulteriori passi per essere pienamente efficace.

Riforma del Csm

La proposta di revisione del Csm prevede due possibili configurazioni: un doppio Consiglio, oppure un Csm unico con due sezioni distinte, una per i pubblici ministeri e una per i giudici, sempre presieduto dal Presidente della Repubblica.

Alta Corte Disciplinare e Sorteggio dei Togati

Tra le novità, vi è anche la creazione di un’Alta Corte disciplinare, che avrà competenza su tutte le magistrature. Inoltre, si discute la questione del sorteggio per la selezione dei membri togati del Csm, un tema tornato recentemente alla ribalta.

Reazioni e Discussioni in Corso

Il presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati (Anm), Giuseppe Santalucia, ha convocato urgentemente la Giunta esecutiva centrale per esaminare la riforma. La riunione è prevista per questo pomeriggio alle 16:30, con la riforma al centro della discussione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: