127 Visualizzazioni

Orban Mette in Dubbio l’Adesione dell’Ucraina all’UE

29 Set 2023 - Europa

Orban Mette in Dubbio l’Adesione dell’Ucraina all’UE

L’Ucraina, nonostante la recente assegnazione dello status di Paese candidato all’Unione Europea, si scontra con ostacoli e resistenze che potrebbero rallentarne il percorso di adesione. La decisione di attribuire questo status a Kiev era giunta inaspettatamente in tempi brevi, soprattutto in considerazione dell’invasione russa. Tuttavia, la strada per l’adesione all’Unione appare ancora lunga e accidentata.

Il primo ministro dell’Ungheria, Viktor Orban, ha espresso scetticismo riguardo all’avvio effettivo dei negoziati con l’Ucraina nel prossimo futuro. Ha etichettato come “irrealistico” un immediato inizio dell’iter, vista la situazione di guerra che affligge l’Ucraina. Durante un discorso trasmesso in radio, Orban ha sottolineato come l’adesione di un nuovo Stato membro necessiti dell’approvazione unanime dei 27 membri dell’UE. Per l’Ungheria, questo implica un voto favorevole da parte del parlamento.

Tuttavia, Orban ha rilevato una certa esitazione tra i parlamentari ungheresi. “Non percepisco un irresistibile desiderio di votare per l’adesione ucraina nei prossimi due anni”, ha detto, suggerendo prudenza nell’affrontare tale questione.

Ma dietro lo scetticismo ungherese si celano altre questioni. Alcuni fondi europei destinati all’Ungheria sono stati congelati a causa di presunte violazioni dello stato di diritto e casi di corruzione. Inoltre, Budapest ha da tempo una disputa con Kiev riguardo ai diritti della minoranza etnica ungara presente in Ucraina occidentale. L’Ungheria, infatti, mantiene stretti legami con Mosca, ed è stata l’unico membro dell’UE ad opporsi all’invio di armi e assistenza economica all’Ucraina.

La situazione dimostra come l’adesione all’UE, pur essendo un obiettivo politico ed economico desiderabile per molti paesi, non sia un percorso lineare e scontato. La presenza di tensioni regionali, questioni interne e geopolitiche rendono l’integrazione un puzzle complesso e delicato da gestire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: