126 Visualizzazioni

L’Arabia Saudita Sospende i Colloqui sul processo di Normalizzazione con Israele

18 Set 2023 - Mondo

L’Arabia Saudita Sospende i Colloqui sul processo di Normalizzazione con Israele

L’Arabia Saudita ha messo in pausa tutti i colloqui riguardanti la normalizzazione dei rapporti con Israele, secondo quanto riportato dal quotidiano arabo Elaph. La fonte, proveniente dall’ufficio del primo ministro israeliano, è stata successivamente rilanciata dal Jerusalem Post, benché non ci siano ancora conferme ufficiali al riguardo.

Se confermata, questa mossa rappresenterebbe una svolta significativa nelle relazioni diplomatiche in Medio Oriente. La questione della normalizzazione dei rapporti con Israele è stata al centro di molte discussioni e negoziati tra i paesi arabi negli ultimi anni. Alcuni, come gli Emirati Arabi Uniti e il Bahrein, hanno già stabilito legami ufficiali con Israele nell’ambito degli Accordi di Abraham del 2020.

Secondo le informazioni riportate, l’Arabia Saudita avrebbe attribuito questa decisione al carattere “estremista” del governo di destra israeliano, attualmente sotto la guida del primo ministro Benjamin Netanyahu. Riyadh sembra sostenere che tale indirizzo politico stia ostacolando ogni possibile riavvicinamento con i palestinesi. E, in un contesto più ampio, ciò renderebbe difficile anche un riavvicinamento con l’Arabia Saudita, dato l’importante ruolo che il Regno gioca nella geopolitica araba e nella difesa dei diritti palestinesi.

È importante sottolineare che, fino ad ora, l’Arabia Saudita non ha ancora stabilito rapporti diplomatici ufficiali con Israele. Tuttavia, ci sono stati segnali di un potenziale disgelo nelle relazioni tra i due paesi, con diversi incontri dietro le quinte e discussioni riguardanti la sicurezza regionale e la lotta comune contro l’influenza iraniana in Medio Oriente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: