120 Visualizzazioni

La Corea del Nord rifornisce di armi la Russia: L’ombra di Pyongyang sulla guerra in Ucraina

14 Set 2023 - 1

La Corea del Nord rifornisce di armi la Russia: L’ombra di Pyongyang sulla guerra in Ucraina

Secondo Kyrylo Budanov, capo dell’intelligence militare ucraina, la Corea del Nord fornisce armamenti a Mosca da circa un mese e mezzo, una mossa che amplia il panorama geopolitico della guerra.

Queste armi, principalmente proiettili da 122 mm e 152 mm, insieme ai razzi Grad, sono perfettamente compatibili con l’arsenale russo, rendendo la transazione fluida e immediatamente operativa sul campo di battaglia. “La Russia, nonostante le sue dichiarazioni, non è in grado di produrre razzi in autonomia”, ha affermato Budanov, sottolineando l’importanza del supporto nordcoreano.

L’ultima conferenza tra il leader nordcoreano Kim Jong-un e il presidente russo Vladimir Putin, avvenuta il 13 settembre, ha sottolineato ulteriormente l’alleanza tra i due Paesi. Pur evitando di menzionare direttamente l’Ucraina, Kim ha espresso il suo inequivocabile sostegno alle azioni russe, promettendo il suo appoggio e lodando l'”operazione militare speciale” in corso da parte di Mosca.

Il coinvolgimento della Corea del Nord nella guerra ha attirato l’attenzione degli Stati Uniti, che hanno manifestato preoccupazione per il rafforzamento dell’asse Russia-Corea del Nord. Washington ha già iniziato a inviare messaggi di avvertimento a Pyongyang e ha chiarito che imporrà sanzioni se continuerà il trasferimento di armi.

Matthew Miller, portavoce del Dipartimento di Stato USA, ha sottolineato la prontezza degli Stati Uniti a reagire a questo sviluppo. L’amministrazione USA ha anche sollevato preoccupazioni riguardo al programma nucleare e missilistico della Corea del Nord durante le discussioni con i funzionari cinesi, sottolineando la gravità della situazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: