89 Visualizzazioni

Joe Biden Esclude la Grazia per il Figlio Hunter! Scopri i Dettagli!

6 Giu 2024 - USA

Il Presidente Joe Biden ha dichiarato in un'intervista che non perdonerà suo figlio Hunter, accusato di possesso illegale di armi da fuoco, se sarà ritenuto colpevole. Un processo storico che mette alla prova la famiglia Biden e la resilienza di Hunter.

Joe Biden Esclude la Grazia per il Figlio Hunter! Scopri i Dettagli!

Biden esclude la grazia per Hunter

Il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha dichiarato in un’intervista che non perdonerà suo figlio, Hunter Biden, se sarà ritenuto colpevole delle accuse penali federali relative alle armi da fuoco. Quando l’intervistatore David Muir della ABC gli ha chiesto se possa escludere la grazia per Hunter Biden, il presidente ha risposto: “Sì”. Ha inoltre affermato che accetterà l’esito del processo, attualmente in corso nel Delaware.

Un momento doloroso per la famiglia Biden

I procedimenti giudiziari rappresentano un momento doloroso per la famiglia Biden, poiché Hunter è alle prese con la dipendenza dalla droga in seguito alla morte di suo fratello Beau. La first lady Jill Biden ha partecipato al processo prima di recarsi in Francia per unirsi al marito per le attività di commemorazione del D-Day.

Le accuse contro Hunter Biden

Il figlio del Presidente è accusato di aver acquistato e posseduto illegalmente una pistola mentre abusava o era dipendente da droghe, una violazione della legge federale. Hunter si è dichiarato non colpevole delle tre accuse, anche se ha parlato apertamente dei suoi problemi con l’alcol e la dipendenza da crack e cocaina.

Un caso storico

Le accuse sono state avanzate dal procuratore David Weiss. È la prima volta nella storia degli Stati Uniti che il figlio di un Presidente in carica viene processato. Biden ha già espresso sostegno a suo figlio e ha affermato di essere orgoglioso del suo recupero dalla dipendenza.

Il sostegno del Presidente

“Sono il Presidente, ma sono anche papà. Jill e io amiamo nostro figlio e siamo così orgogliosi dell’uomo che è oggi”, ha detto il Presidente in una dichiarazione lunedì mentre il processo è in corso. “La resilienza di Hunter di fronte alle avversità e la forza che ha portato nel suo recupero sono per noi fonte di ispirazione. Molte famiglie hanno persone care che hanno superato la dipendenza e sanno cosa intendiamo”, ha continuato.

La dichiarazione del Presidente come padre

“Come Presidente, non commento e non commenterò i casi federali pendenti, ma come papà nutro un amore sconfinato per mio figlio, fiducia in lui e rispetto per la sua forza. La nostra famiglia ne ha passate tante insieme. Jill e io continueremo a essere lì per Hunter e la nostra famiglia con il nostro amore e sostegno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: