251 Visualizzazioni

Processo Federale per Reati di Armi di Hunter Biden: La Selezione della Giuria Inizia con la Presenza della Famiglia

3 Giu 2024 - USA

Il 3 giugno 2024, Hunter Biden si è presentato alla corte federale del Delaware per affrontare accuse di dichiarazioni false e possesso illegale di armi. La selezione della giuria segna l'inizio del processo, con la First Lady Jill Biden e altri membri della famiglia in aula per osservare.

Processo Federale per Reati di Armi di Hunter Biden: La Selezione della Giuria Inizia con la Presenza della Famiglia

Il 3 giugno 2024, Hunter Biden è arrivato alla corte federale del Delaware per affrontare il suo processo per reati legati alle armi. Accusato di aver fatto dichiarazioni false durante l’acquisto di un’arma e di possesso illegale di un’arma da fuoco mentre era un utente non autorizzato di sostanze controllate, Biden potrebbe dover affrontare una pena massima di 25 anni di carcere se condannato. Le accuse potrebbero anche comportare una multa di 250.000 dollari.

Inizio del Processo e Selezione della Giuria

Il processo inizia quasi un anno dopo che la giudice Maryellen Noreika aveva messo in discussione un accordo di patteggiamento tra i pubblici ministeri e Hunter Biden, che poi è fallito. La selezione della giuria rappresenta il primo passo delle procedure, con la presenza della First Lady Jill Biden e di altri membri della famiglia in aula per osservare.

Presenza della Famiglia e Osservazioni di Jill Biden

Jill Biden, in un abito viola brillante, insieme ad Ashley Biden e Melissa Cohen, è seduta in prima fila, osservando attentamente le risposte dei potenziali giurati. La famiglia sembra prendere appunti, e Ashley Biden è stata vista sorridere e annuire alle risposte dei giurati. Questa presenza familiare sottolinea il sostegno incondizionato nei confronti di Hunter durante il processo.

Confronti Politici e Opinioni dei Membri del Congresso

Il rappresentante repubblicano Mike Collins ha commentato che il processo di Hunter Biden è più semplice rispetto a quello dell’ex presidente Donald Trump, sostenendo che non è necessario nessun “incantesimo legale” per provare le accuse contro Biden. Al contrario, il rappresentante democratico Jamie Raskin ha sottolineato come il processo di Hunter Biden dimostri le differenze tra i partiti politici, accusando i repubblicani di attaccare il sistema giudiziario mentre i democratici lo rispettano.

Difesa di Hunter Biden e Possibili Strategie

Hunter Biden è difeso dall’avvocato Greg Jarrett, che ha criticato la difesa di Biden definendola “folle”. Jarrett ha detto che Hunter stesso è il miglior testimone contro di lui, avendo scritto un libro dettagliando il suo uso di droghe e il periodo in cui ha acquistato l’arma. La difesa principale di Biden si basa sulla negazione della dipendenza e sulla riabilitazione, con una difesa secondaria che sostiene di essere stato troppo alterato dalle droghe per intendere il suo comportamento.

Potenziali Conseguenze e Riflessioni Finali

Se condannato, Hunter Biden potrebbe affrontare fino a 25 anni di carcere e multe considerevoli. La decisione finale spetterà alla giudice Maryellen Noreika. Nonostante le accuse federali, il presidente Joe Biden ha espresso il suo amore e il suo sostegno incondizionato per suo figlio, affermando di essere orgoglioso della sua resilienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: