81 Visualizzazioni

Italia e Tunisia: Firmati Accordi per 105 Milioni di Euro per Sviluppo e Ricerca

18 Apr 2024 - Africa

Nel corso della sua visita a Tunisi, la presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha firmato tre importanti accordi con la Tunisia, per un totale di 105 milioni di euro, volti a rafforzare il bilancio statale tunisino, sostenere le PMI e promuovere la cooperazione accademica e di ricerca. Questi accordi segnano un passo avanti significativo nelle relazioni bilaterali, proiettando Italia e Tunisia verso un futuro di collaborazione paritaria e mutuo sviluppo.

Italia e Tunisia: Firmati Accordi per 105 Milioni di Euro per Sviluppo e Ricerca

Durante la quarta visita a Tunisi come presidente del Consiglio, Giorgia Meloni ha siglato tre importanti accordi che segnano un passo avanti significativo nelle relazioni italo-tunisine. Questi accordi si concentrano sul sostegno finanziario allo stato tunisino, allo sviluppo delle piccole e medie imprese, e alla cooperazione accademica e di ricerca.

Sostegno Finanziario Diretto e Sviluppo Energetico

Il primo dei tre accordi prevede un contributo di 50 milioni di euro destinati a sostenere direttamente il bilancio dello Stato tunisino. L’investimento è focalizzato in particolare sull’efficienza energetica e lo sviluppo delle energie rinnovabili. Questo finanziamento mira a incentivare la transizione energetica della Tunisia verso fonti più sostenibili, contribuendo a ridurre la dipendenza energetica del paese e a migliorare la sostenibilità ambientale.

Supporto alle Piccole e Medie Imprese Tunisine

Un ulteriore sostegno è stato garantito attraverso la creazione di una linea di credito del valore di 55 milioni di euro, specificatamente destinata alle piccole e medie imprese tunisine. Questo intervento è pensato per stimolare la crescita economica locale, supportare l’innovazione e aumentare la competitività delle PMI tunisine nel mercato globale.

Cooperazione Accademica e di Ricerca

L’ultimo accordo riguarda la firma di un protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Università e della Ricerca italiano e l’omologo dicastero tunisino. Questa intesa punta a rafforzare la collaborazione in campo educativo e di ricerca, promuovendo scambi culturali e accademici che possono arricchire entrambi i paesi. L’obiettivo è anche quello di creare una base solida per future collaborazioni in ambiti scientifici e tecnologici.

Un Impegno Riconosciuto e Prospettive Future

Giorgia Meloni ha evidenziato come la collaborazione con la Tunisia sia diventata una priorità per l’UE, grazie anche agli sforzi dell’Italia. L’impegno italiano ha portato alla firma del memorandum d’intesa tra Tunisia e UE, che stabilisce un modello di cooperazione paritario con i Paesi del Mediterraneo allargato. La presidente del Consiglio ha annunciato che nelle prossime settimane verranno firmate ulteriori intese, con la presenza in Tunisia di vari ministri italiani, segnando così una fase intensiva di cooperazione bilaterale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: