171 Visualizzazioni

Meloni al Fianco delle Forze di Polizia

6 Mar 2024 - Italia

Nel cuore di un incontro a Palazzo Chigi, la Premier Giorgia Meloni si schiera a difesa delle Forze di Polizia, affrontando la campagna di denigrazione e sottolineando l'importanza di bilanciare la libertà di espressione con la sicurezza.

Meloni al Fianco delle Forze di Polizia

La Premier Giorgia Meloni ha aperto un dialogo significativo con i sindacati delle Forze di Polizia a Palazzo Chigi, segnando un momento di confronto importante sul ruolo e sulle sfide che le forze dell’ordine affrontano nel contesto sociale e politico attuale.

Solidarietà e Riconoscimento

La Meloni ha esordito esprimendo solidarietà nei confronti delle Forze di Polizia, sottolineando come la loro sia stata oggetto di una “sistematica campagna di denigrazione” ingiustificata. La premier ha riconosciuto l’importanza del loro lavoro, specialmente in un periodo caratterizzato da un aumento delle manifestazioni di piazza, aggravato dalla riacutizzazione dei conflitti in Medio Oriente.

La Difesa della Libertà di Espressione

Sottolineando l’importanza della libertà di espressione, la Meloni ha ricordato che l’Italia ha scelto di non vietare le manifestazioni a favore della Palestina, evidenziando l’importanza di bilanciare questo diritto con il rispetto delle regole e la tutela degli obiettivi sensibili. Questa scelta riflette un impegno verso la garanzia delle libertà fondamentali, pur nel contesto di una sicurezza pubblica efficace.

Efficienza nell’Ordine Pubblico

La premier ha poi lodato l’efficienza delle Forze di Polizia nell’ordine pubblico, sottolineando come il 97% delle manifestazioni si sia svolto senza criticità. Questo dato viene presentato come una testimonianza dell’eccellente gestione dell’ordine pubblico e della capacità delle forze dell’ordine di proteggere i siti sensibili, smentendo le narrazioni negative a loro carico.

Il Rispetto delle Regole Democratiche

Meloni ha enfatizzato l’importanza del rispetto delle regole democratiche, sottolineando che il diritto a manifestare deve essere esercitato nel quadro di queste norme, considerate conformi alla Costituzione. Ha messo in guardia contro chi tenta di sviare il gioco democratico, ribadendo l’importanza delle regole per la sicurezza e l’ordine.

Focus sul Caso di Pisa e Proposte per il Futuro

La questione del corteo a Pisa è stata affrontata con la promessa di un’indagine attenta per far emergere eventuali errori o abusi. Tuttavia, l’obiettivo principale dell’incontro era di proiettarsi verso il futuro, ricercando proposte per migliorare la gestione dell’ordine pubblico. La premier ha espresso il desiderio del governo e del Parlamento di lavorare insieme alle Forze di Polizia per sviluppare strategie efficaci a questo fine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: