114 Visualizzazioni

Innovazione e Ecologia: I Nuovi Orizzonti della Politica Monetaria della BCE

13 Apr 2024 - Finanza

Al prossimo convegno in Irlanda, i dirigenti della Banca Centrale Europea esploreranno l'adozione di misure ecologiche e pianificheranno una revisione strategica, mirando a influenzare i futuri orientamenti monetari in un contesto di sfide ambientali e inflazionistiche crescenti.

Innovazione e Ecologia: I Nuovi Orizzonti della Politica Monetaria della BCE

Confronto sulla Politica Monetaria

Durante un imminente convegno in Irlanda, i dirigenti della Banca Centrale Europea (BCE) discuteranno l’introduzione di una politica monetaria ecologica e una revisione strategica. Prevedono di delineare le basi per una riduzione dei tassi di interesse a giugno. La BCE, nel frattempo, conclude un biennio di battaglie contro l’inflazione elevata, con i tassi di interesse al centro dell’attenzione, pronti per un calo annunciato per il 6 giugno dopo aver raggiunto picchi record.

Dalla Crisi alla Stabilità

L’incontro si terrà il 21 e 22 maggio nella tenuta di Mount Juliet a Kilkenny, dove i governatori pianificheranno le iniziative di giugno e discuteranno politiche future, compresa la politica monetaria per l’anno successivo. L’ultima valutazione, conclusa nel 2021 dopo un rinvio per la crisi sanitaria, ha portato a una revisione dell’obiettivo di inflazione della BCE, cruciale per i mercati e resa urgente dalla recente impennata dei prezzi.

Sostenibilità e Crescita

In questa fase iniziale, i dirigenti si concentreranno su un’elaborazione concettuale collettiva senza proporre soluzioni definitive. Un portavoce della BCE ha rifiutato di commentare. Nonostante rumors suggeriscano che la BCE e la Federal Reserve potrebbero alzare il loro obiettivo inflazionistico del 2% a fronte di nuove sfide, entrambe le istituzioni hanno generalmente scartato questa ipotesi. Tuttavia, Christine Lagarde, presidente della BCE, ha indicato che potrebbe considerare un aggiustamento non appena l’inflazione si stabilizzerà su quella soglia, un evento atteso prima della revisione del prossimo anno. A Kilkenny si discuterà anche di come integrare le questioni climatiche nelle decisioni di politica monetaria, preferendo titoli di società con minor impatto ambientale e promuovendo criteri simili tra le banche.

Un Ponte tra Passato e Futuro nel Consiglio dell’Euro

Fin dal suo incarico a fine 2019, Lagarde ha incentivato incontri riflessivi tra i membri dell’eurozona, mirando a creare armonia nel Consiglio di Governo, un tempo segnato da tensioni. Sotto la sua guida, il dialogo è migliorato notevolmente. I governatori vedono in Lagarde una capacità di ascolto superiore rispetto al suo predecessore Mario Draghi, molto apprezzata dai rappresentanti dei 20 stati membri dell’euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: