112 Visualizzazioni

Il Vertice BRICS e la Sfida della De-dollarizzazione: Opportunità o Trappola per l’Africa?

29 Ago 2023 - Mondo

Il Vertice BRICS e la Sfida della De-dollarizzazione: Opportunità o Trappola per l’Africa?

Il recente vertice dei BRICS, che ha visto protagonisti Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica, ha sollevato questioni cruciali riguardo al dominio del dollaro nelle transazioni internazionali. Sebbene la de-dollarizzazione sia stata un argomento centrale, le conclusioni tratte dal vertice suggeriscono che il cammino verso una vera alternativa al dollaro sia ancora lungo e tortuoso.

Il ministro delle Finanze del Sudafrica, Enoch Godongwana, ha chiarito che l’obiettivo non è sostituire sistemi di pagamento internazionali come SWIFT, ma piuttosto esplorare la creazione di un sistema che promuova il commercio in valute locali. Questa dichiarazione ha raffreddato le aspettative di chi sperava in una vera rivoluzione monetaria.

La Russia, in particolare, ha mostrato un forte interesse nella de-dollarizzazione, data la sua situazione geopolitica attuale e le sanzioni occidentali. Tuttavia, la realtà è che una moneta comune BRICS rimane un’idea ambiziosa e, al momento, poco realistica. La complessità di tale iniziativa è stata sottolineata dallo stesso Godongwana, che ha evidenziato le sfide costituzionali e le implicazioni politiche di una tale mossa.

Ma mentre il vertice BRICS ha mostrato le difficoltà di un’alternativa al dollaro, in Africa cresce l’interesse per sistemi di pagamento alternativi. La crescente instabilità delle monete locali e la necessità di valute forti per il commercio internazionale stanno spingendo i paesi africani a cercare soluzioni alternative.

Il presidente del Kenya, William Ruto, ha proposto un sistema di pagamenti panafricano, il Pan-African Payments and Settlement System (PAPSS), come soluzione ai problemi di pagamento tra i paesi africani. Questo sistema, sviluppato in collaborazione con la African Export-Import Bank e l’African Continental Free Trade Area, potrebbe effettivamente facilitare il commercio intra-africano e rafforzare l’economia del continente.

Tuttavia, mentre l’Africa esplora queste nuove opportunità, è essenziale procedere con cautela. L’adesione al club esclusivo dei BRICS potrebbe sembrare allettante, ma potrebbe anche rivelarsi una trappola. La vera sfida per l’Africa sarà bilanciare le proprie esigenze economiche con la necessità di mantenere la propria autonomia e sovranità in un mondo in rapida evoluzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: