93 Visualizzazioni

Il primo atto della presidenza spagnola del Consiglio dell’UE: solidarietà europea e priorità per un’Europa prospera e giusta

2 Lug 2023 - Europa

Il primo atto della presidenza spagnola del Consiglio dell’UE: solidarietà europea e priorità per un’Europa prospera e giusta

Kiev, 1 luglio 2023 – Il primo atto della presidenza spagnola del Consiglio dell’Unione Europea ha preso il via con un gesto significativo di solidarietà verso l’Ucraina. Il premier spagnolo Pedro Sanchez, appena arrivato nella capitale ucraina, ha annunciato su Twitter il trasferimento di tutta la solidarietà europea al governo e al Parlamento ucraino, ribadendo il sostegno dell’Unione Europea al popolo ucraino fino al raggiungimento della pace in Europa.

Quattro pilastri della Presidenza spagnola

La presidenza spagnola del Consiglio dell’UE si pone quattro priorità fondamentali. In un tweet pubblicato sul nuovo account creato per il semestre di presidenza spagnola, si legge che l’obiettivo principale è promuovere la reindustrializzazione e la digitalizzazione dell’Europa, avanzare verso la transizione ecologica, consolidare il pilastro sociale e rafforzare l’unità europea.

Economia prospera e giusta

Secondo il premier spagnolo, è essenziale che l’economia europea diventi non solo più prospera, ma anche più giusta. In un contesto geopolitico segnato da incertezze, Sanchez sottolinea che l’Europa deve essere un luogo di certezze, in cui il benessere materiale, la libertà e la democrazia siano al centro del futuro di tutte le persone. Questa ambizione è al centro dell’impegno della presidenza spagnola per i prossimi sei mesi.

Impegno UE in Ucraina

La visita di Pedro Sanchez a Kiev rappresenta un segnale forte dell’impegno dell’Unione Europea nei confronti dell’Ucraina. In un momento in cui il paese si trova ancora alle prese con le sfide della guerra e della transizione politica, il sostegno europeo è fondamentale per il processo di pace e per il progresso dell’Ucraina nel suo percorso verso l’integrazione europea.

Reindustrializzazione e digitalizzazione

La presidenza spagnola del Consiglio dell’UE si preannuncia quindi come un periodo di grande importanza per l’agenda europea. Promuovere la reindustrializzazione e la digitalizzazione dell’Europa contribuirà a rafforzare la competitività economica del continente, garantendo al contempo un approccio sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

Ambiente

La transizione ecologica rappresenta una sfida cruciale per l’Unione Europea, e la presidenza spagnola si impegna a guidare l’Europa verso un futuro più verde, investendo nelle energie rinnovabili, nella mobilità sostenibile e nella protezione dell’ambiente.

Inclusione sociale

La consolidazione del pilastro sociale è un altro obiettivo centrale della presidenza spagnola. Promuovere l’inclusione sociale, combattere la disuguaglianza e garantire l’accesso a servizi essenziali come l’istruzione e la sanità sono temi prioritari per l’Europa di oggi.

Superamento delle divisioni in Europa

Infine, la presidenza spagnola si impegna a rafforzare l’unità europea, lavorando per superare le divisioni e promuovendo un dialogo costruttivo tra gli Stati membri. In un momento in cui l’Europa si confronta con sfide interne ed esterne, l’unità è fondamentale per affrontare con successo le sfide future.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: