124 Visualizzazioni

Il Ministro della Cultura Sangiuliano Difende Greco: ‘Merito e competenza guidano le nostre scelte’

23 Set 2023 - Italia

Il Ministro della Cultura Sangiuliano Difende Greco: ‘Merito e competenza guidano le nostre scelte’

Il mondo dell’egittologia italiana si è trovato al centro di una recente polemica riguardante Christian Greco, direttore del Museo Egizio di Torino. Nonostante non sia l’artefice della decifrazione della Stele di Rosetta, Greco ha riscosso numerosi successi nella sua carriera, ottenendo riconoscimenti per il suo impegno e risultati nel campo.

Tuttavia, alcune voci hanno insinuato che ci potrebbero essere delle manovre in atto per sostituire Greco nella sua prestigiosa posizione. Intervenendo nella discussione, il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, ha voluto chiarire la posizione del Ministero con una lettera indirizzata al quotidiano “La Stampa”.

Il Ministro ha sottolineato come non ci sia alcun pregiudizio nei confronti di Greco, né esista una campagna per “cacciarlo” dal suo ruolo. Ha poi aggiunto che le scelte relative alla direzione del Museo Egizio vengono prese dalla Fondazione in piena autonomia, basandosi sul merito e non sulle appartenenze politiche.

Sangiuliano ha espresso il suo orgoglio per il Museo Egizio di Torino, definendolo un “elemento di orgoglio” per l’Italia. Pur ammettendo di non conoscere personalmente Greco, il Ministro ha riconosciuto la sua fama e il buon lavoro svolto finora.

Concludendo la sua lettera, Sangiuliano ha ribadito l’importanza della competenza, professionalità e conoscenza scientifica nella gestione degli enti culturali. E ha assicurato che chi opera seguendo tali criteri avrà sempre il suo rispetto e il pieno sostegno del Ministero.

La presa di posizione del Ministro arriva in un momento delicato e riafferma l’importanza del valore scientifico e culturale nelle nomine legate al patrimonio artistico italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: