60 Visualizzazioni

IDF Chiedono Evacuazione agli Abitanti di Rafah

6 Mag 2024 - Medio Oriente

L'escalation della tensione a Gaza si fa sempre più palpabile, con Israele che avvia un'evacuazione nei quartieri di Rafah, mentre droni vengono intercettati e un attacco aereo lascia il segno.

IDF Chiedono Evacuazione agli Abitanti di Rafah

L’esercito israeliano ha avviato un processo di evacuazione nei quartieri orientali di Rafah, nelle vicinanze del confine con Israele, in previsione di un’offensiva pianificata nella parte meridionale della Striscia di Gaza. I civili sono stati invitati a trasferirsi in una zona umanitaria ampliata nelle aree di al-Mawasi e Khan Younis, dove sono stati predisposti ospedali da campo, tende e rifornimenti essenziali, secondo quanto riportato da fonti militari.

In un comunicato diffuso su Telegram, l’esercito israeliano ha precisato che il trasferimento dei civili avverrà gradualmente, con l’emissione di avvisi attraverso vari mezzi di comunicazione, inclusi manifesti, messaggi SMS e trasmissioni mediatiche in lingua araba. Organizzazioni umanitarie internazionali e palestinesi sono state informate dei dettagli dell’evacuazione, come riportato dal quotidiano Haaretz.

Tensione dopo l’abbattimento di un drone

Nelle ultime ore, gli aerei da combattimento israeliani hanno intercettato e abbattuto un drone che si stava dirigendo verso Israele dalla direzione est. Fonti dell’Idf (Forza di Difesa Israeliana) hanno dichiarato che non c’era alcuna minaccia diretta ai civili, ma non è stato specificato il luogo preciso dell’abbattimento.

L’attacco aereo a Rafah e la risposta internazionale

Un duplice attacco aereo israeliano ha colpito Rafah, causando la morte di sedici persone, tra cui membri di due famiglie. Le vittime sono state riportate dai servizi sanitari e di soccorso di Gaza, che hanno precisato che gli attacchi sono avvenuti in due luoghi distinti della città, il campo profughi di Yebna e nelle vicinanze di Al Salam.

Intanto, la Casa Bianca ha confermato di aver bloccato temporaneamente un invio di armi a Israele, sottolineando però che la politica di sostegno al paese mediorientale rimane invariata. Il governo statunitense ha ricordato l’importante supporto fornito a Israele in termini di assistenza finanziaria e di difesa, ribadendo l’impegno a garantire la sicurezza dello Stato e dei suoi cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: