415 Visualizzazioni

Europa in Allarme: Russia Pronta a Sabotaggi Violenti, Avverte l’Intelligence

5 Mag 2024 - Russia

Mentre le tensioni crescono, le intelligence europee lanciano l'allarme: la Russia prepara atti di sabotaggio violenti su vasta scala nel continente.

Europa in Allarme: Russia Pronta a Sabotaggi Violenti, Avverte l’Intelligence

Russia pronta a “atti di sabotaggio violenti” in Europa: l’allarme delle intelligence

Le recenti accuse di cyber attacchi perpetrati contro vari Paesi europei hanno sollevato un nuovo allarme riguardo alle intenzioni della Russia. Secondo quanto riportato dal Financial Times, diverse intelligence europee hanno segnalato che Mosca starebbe pianificando “atti di sabotaggio violenti” su vasta scala in tutto il continente. Questi presunti attacchi includerebbero incendi dolosi e danneggiamenti alle infrastrutture, sia direttamente sia attraverso intermediari russi, senza una particolare preoccupazione per le potenziali vittime civili.

Incremento delle attività aggressive russe: una valutazione europea

Secondo le analisi condotte da tre Paesi europei e riportate dal quotidiano britannico, ci sarebbero crescenti prove di un’attività aggressiva e coordinata da parte della Russia sul suolo europeo. Nonostante il Cremlino abbia storicamente condotto operazioni di questo tipo, sembra che recentemente ci sia stato un aumento significativo nell’intensità e nella frequenza di tali azioni.

Avvertimento delle autorità europee

Un alto funzionario di un governo europeo ha dichiarato che le informazioni sulle azioni russe sono state condivise attraverso i servizi di sicurezza della NATO. Queste informazioni evidenziano azioni “maligne” russe chiaramente coordinate e su vasta scala. Si è sottolineato l’urgente bisogno di sensibilizzare e concentrare l’attenzione sulla minaccia della violenza russa sul territorio europeo.

Le dichiarazioni delle autorità tedesche

Thomas Haldenwang, capo dell’intelligence interna tedesca, ha sottolineato che il rischio di atti di sabotaggio controllati dallo Stato è notevolmente aumentato. La sua dichiarazione è seguita dall’arresto di due cittadini russo-tedeschi accusati di complottare per attaccare siti militari e logistici in Germania per conto della Russia.

Incendi in UK e deragliamenti in Svezia: le azioni russe sospette

Il Financial Times riporta casi recenti di presunti attacchi russi in Europa. In Gran Bretagna, due uomini sono stati accusati di aver appiccato un incendio a un magazzino contenente aiuti per l’Ucraina, con accuse che li collegano al governo russo. In Svezia, i servizi di sicurezza stanno indagando su una serie di deragliamenti ferroviari sospetti, ipotizzando che possano essere atti di sabotaggio.

La replica di Mosca: “Cyberattacchi russi a Paesi Ue”

In risposta alle accuse degli Stati Uniti riguardo ai presunti cyber attacchi russi contro alcuni Paesi europei, l’ambasciatore russo a Washington, Anatoli Antonov, ha respinto le insinuazioni definendole come parte di una strategia americana volta a demonizzare la Russia. Antonov ha affermato che gli Stati Uniti dovrebbero fornire prove concrete attraverso canali ufficiali anziché diffondere “storie false e provocatorie”. Ha inoltre suggerito che tali accuse potrebbero intensificarsi in vista delle elezioni presidenziali americane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: