805 Visualizzazioni

Escalation in Medio Oriente: Vasto Attacco Aereo Iraniano su Israele

13 Apr 2024 - Geopolitica

L'Iran lancia centinaia di droni contro Israele in tre ondate separate, provocando una risposta immediata delle difese aeree israeliane. Mentre la tensione cresce, il governo israeliano implementa misure di sicurezza straordinarie per proteggere la popolazione civile.

Escalation in Medio Oriente: Vasto Attacco Aereo Iraniano su Israele

Come attacca l’Iran

L’Iran ha lanciato un massiccio attacco aereo contro Israele, utilizzando centinaia di droni organizzati in tre ondate distinte. Il giornalista Barak Ravid di Axios ha rivelato l’operazione in un post sul social X, citando le dichiarazioni di quattro funzionari americani e israeliani. Daniel Hagari, portavoce dell’esercito israeliano, ha confermato l’attacco durante una conferenza stampa, annunciando che ci sarà un ritardo prima che i droni iraniani entrino nello spazio aereo israeliano. Media iraniani e l’agenzia di stampa IRNA hanno riportato che i Guardiani della Rivoluzione hanno inviato “decine di droni e missili” verso obiettivi specifici in Israele, come reazione a presunti attacchi israeliani contro l’Iran.

Come si difende Israele

Israele ha risposto immediatamente attivando il suo sistema di difesa aerea, in stretta collaborazione con gli Stati Uniti e altri paesi alleati, per intercettare i droni prima che possano raggiungere il territorio nazionale. Allo stesso tempo, deve affrontare attacchi simili provenienti dallo Yemen, probabilmente orchestrati dai ribelli Houthi, alleati dell’Iran. Il portavoce delle forze di difesa ha confermato che decine di aerei sono pronti per le operazioni di risposta e ha rassicurato che gli attacchi iraniani mirano a obiettivi militari e non a civili, secondo le ultime analisi dell’intelligence.

Il discorso di Netanyahu

In un clima di crescente tensione, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha parlato alla nazione, sottolineando che Israele è ben preparato e forte. “Risponderemo con forza a ogni minaccia e proteggeremo il nostro popolo con tutti i mezzi disponibili”, ha affermato Netanyahu. Ha anche ringraziato gli Stati Uniti, il Regno Unito, la Francia e altri paesi per il loro continuo supporto in questo momento critico.

Le nuove misure per la popolazione

Di fronte alla crisi, il governo israeliano ha introdotto nuove norme di sicurezza per i civili, includendo la chiusura delle scuole e la limitazione degli assembramenti a non più di mille persone. Queste restrizioni saranno in vigore dalla notte di sabato fino a lunedì sera, mirando a minimizzare i rischi per i civili di fronte alla minaccia di nuovi attacchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: