114 Visualizzazioni

Escalation a Vovchansk: Intensi Bombardamenti e Strategie Russe Mettono a Nudo le Debolezze dell’Ucraina

12 Mag 2024 - Mondo

Con un incremento degli attacchi lungo il confine nord, le forze russe tentano di disperdere le già esigue difese ucraine, mentre Kharkiv si trova nuovamente al centro della tempesta. L'Ucraina risponde con resilienza, ma la pressione cresce sotto il peso dell'offensiva russa.

Escalation a Vovchansk: Intensi Bombardamenti e Strategie Russe Mettono a Nudo le Debolezze dell’Ucraina

A maggio, il conflitto in Ucraina si intensifica notevolmente. Vovchansk, nella regione settentrionale di Kharkiv, risvegliata dal bombardamento aereo intenso, testimonia un nuovo tentativo russo di mettere sotto pressione le già tese difese ucraine. I funzionari ucraini, incluso il Presidente Volodymyr Zelensky, confermano che i tentativi di avanzata russa verso la città sono stati respinti, nonostante i continui tentativi di interrompere le connessioni stradali con Vovchansk.

Evoluzione dell’Offensiva

Le forze russe hanno intensificato gli attacchi lungo un tratto di 60 chilometri al confine, affermando di aver occupato diversi villaggi nella cosiddetta ‘zona grigia’. La situazione è aggravata da una carenza di artiglieria e difese aeree inadeguate da parte dell’Ucraina, oltre a una significativa mancanza di soldati. Queste difficoltà sono ulteriormente esacerbate da un clima secco che facilita i movimenti delle unità meccanizzate russe.

Impatto delle Forze Russe

Secondo le stime dell’intelligence ucraina, nonostante le enormi perdite subite dall’inizio dell’invasione su vasta scala, la Russia ha schierato oltre mezzo milione di uomini dentro o ai confini dell’Ucraina. La creazione di una nuova divisione di riserve nel centro della Russia è stata segnalata, intensificando così la pressione sulle già tese linee ucraine.

La Risonanza Strategica

L’attacco dal confine settentrionale segue la creazione di un nuovo raggruppamento militare russo denominato Sever. Analisti come George Barros dell’Institute for the Study of War a Washington sottolineano l’importanza operativa di questo gruppo. Sebbene l’obiettivo immediato non includa l’occupazione di città di grandi dimensioni come Kharkiv, il vero scopo è costringere le forze ucraine a spostare l’attenzione dalla regione di Donetsk a quella di Kharkiv.

Conseguenze dei Nuovi Assalti

Gli ultimi assalti transfrontalieri potrebbero anche deviare le unità ucraine dalla difesa di Kupiansk, nella regione di Kharkiv, dove un assalto russo è rimasto in stallo per mesi. Questa strategia potrebbe anche creare una zona cuscinetto all’interno dell’Ucraina che il Cremlino ritiene necessaria per ridurre gli attacchi sulle città russe come Belgorod.

L’aumento degli attacchi mette in evidenza due vulnerabilità critiche dell’Ucraina: la mancanza di manodopera e difese aeree scarse. La Russia sfrutta queste debolezze, cercando di stabilire fatti compiuti prima che una nuova ondata di aiuti occidentali possa fornire sostegno significativo. Il tempo è un fattore cruciale, e ogni giorno di ritardo consente alla Russia di avanzare ulteriormente, mentre le forze ucraine si trovano a dover fare i conti con perdite sempre più pesanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: