86 Visualizzazioni

Attacco notturno alla base militare iraniana in Iraq Centrale

20 Apr 2024 - Medio Oriente

Nella notte, un attacco ha colpito una base militare a sud di Baghdad, coinvolgendo truppe irachene e miliziani sciiti. Le autorità cercano ancora i responsabili dell'attacco, tra smentite internazionali di coinvolgimento.

Attacco notturno alla base militare iraniana in Iraq Centrale

Nella notte tra venerdì e sabato, una base militare in Iraq centrale è stata oggetto di un bombardamento. La base, situata vicino alla città di Babel, a circa 80 chilometri a sud di Baghdad, ospita sia truppe dell’esercito iracheno sia ex paramilitari del gruppo sciita filo-iraniano Hachd al-Chaabi, ora parte delle forze regolari. Nonostante l’attacco, al momento non sono stati identificati i responsabili, e non è chiaro se si sia trattato di un attacco con droni. Le prime notizie riferiscono di un morto e otto feriti.

Dettagli sull’attacco e conseguenze immediate

Secondo fonti di sicurezza irachene, l’attacco ha colpito duramente la base di Kalsu, causando esplosioni nei magazzini che contenevano attrezzature militari, armi e veicoli. Un incendio ha iniziato a devastare alcuni settori della base, mentre le squadre di soccorso sono ancora alla ricerca di feriti. L’attacco non è stato rivendicato, e si inserisce in un contesto di crescente tensione regionale legato anche al conflitto in corso a Gaza tra Israele e il movimento Hamas.

Smentite internazionali sull’origine degli attacchi

Il Pentagono ha negato qualsiasi coinvolgimento degli Stati Uniti nell’attacco, con una dichiarazione ufficiale del United States Central Command (CENTCOM) che afferma: “Oggi non abbiamo condotto attacchi aerei in Iraq”. Anche un funzionario israeliano ha comunicato a CNN che Israele non ha avuto alcun ruolo nelle esplosioni avvenute nella base militare irachena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: