352 Visualizzazioni

Scontro in Stazione Centrale: Aggressore Ferito da un Colpo di Pistola

10 Mag 2024 - Italia

Un cittadino egiziano di 36 anni è stato ferito alla spalla dopo essersi scagliato contro gli agenti della Polizia Ferroviaria a Milano Centrale, armato di una fionda rudimentale e un pezzo di marmo. L'intervento è avvenuto in seguito a una denuncia per rapina e resistenza.

Scontro in Stazione Centrale: Aggressore Ferito da un Colpo di Pistola

All’alba, precisamente alle 2.20, Milano Centrale diventa il teatro di un evento critico. Un cittadino egiziano di 36 anni, identificato poco prima dalla Polizia Ferroviaria, manifesta un comportamento violento e imprevedibile in Piazza Luigi di Savoia. Emergono dettagli del suo passato immediato: poco prima, gli agenti lo avevano denunciato per rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

La situazione degenera

Dopo aver lasciato gli uffici della Polizia Ferroviaria, l’uomo si attarda nella piazza e inizia a distruggere l’arredo urbano. Armato di una fionda rudimentale e un grosso pezzo di marmo, minaccia la sicurezza pubblica. Le forze dell’ordine intervengono prontamente. Nonostante l’uso del taser, la situazione precipita rapidamente quando l’uomo, ancora più agitato, si lancia contro gli agenti.

L’uso della forza

In una mossa difensiva, uno degli agenti è costretto a fare uso dell’arma di ordinanza. Un colpo raggiunge l’aggressore alla spalla, neutralizzando la minaccia. Soccorso immediatamente, viene trasportato all’ospedale Niguarda, dove i medici confermano che la ferita non compromette organi vitali.

Contesto e conseguenze

L’intervento degli agenti segue una denuncia per un episodio precedente, quando il 36enne aveva assalito un cittadino marocchino. Quest’ultimo, ricoverato in condizioni non gravi, si allontana dal pronto soccorso senza lasciare tracce. Sullo sfondo, la complessità del profilo dell’aggressore, già noto alle forze dell’ordine per una richiesta di protezione internazionale approvata a Belluno, dopo un tentativo fallito ad Ascoli.

Questo incidente solleva questioni urgenti sulla sicurezza nelle aree ferroviarie e sulla gestione di individui con precedenti penali. Il rapido intervento della Polizia Ferroviaria ha impedito ulteriori danni, evidenziando la continua necessità di vigilanza e di risorse adeguate per fronteggiare simili emergenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: