515 Visualizzazioni

Renzi propone l’elezione diretta del premier e altre riforme costituzionali

1 Ago 2023 - Italia

Renzi propone l’elezione diretta del premier e altre riforme costituzionali

Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, ha presentato in Senato una proposta di legge costituzionale per introdurre l’elezione diretta del presidente del Consiglio dei ministri, insieme ad altre due proposte di legge su Italia sicura e sulla partecipazione dei lavoratori agli utili.
La proposta sull’elezione diretta del premier prevede la modifica di quattro articoli della Costituzione 88, 92,94 e 95.

Renzi ha sostenuto che questa riforma avrebbe il consenso di maggioranza e parte delle opposizioni, ma ha accusato il governo di fare “melina” da nove mesi.

Le altre due proposte di legge presentate da Renzi riguardano il ripristino della struttura Italia sicura e del dipartimento Casa Italia, per contrastare il dissesto idrogeologico e sviluppare le infrastrutture idriche, e la partecipazione dei lavoratori agli utili delle imprese, una proposta ispirata dalla Cisl.

Queste iniziative legislative si inseriscono nel quadro di una più ampia riforma costituzionale promossa da Renzi fin dal suo governo (2014-2016), che prevedeva anche il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione.

Questa riforma era stata approvata dal Parlamento nel 2016, ma era stata respinta da un referendum costituzionale. Renzi si dimise da Presidente del Consiglio dopo la bocciatura della sua riforma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,
Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *