57 Visualizzazioni

Prove Schiaccianti: Il Supporto Iraniano agli Attacchi degli Houthi nel Mar Rosso

25 Mag 2024 - Medio Oriente

Un gruppo di resistenza iraniano svela il coinvolgimento diretto dei vertici del regime di Teheran negli attacchi dei Houthi contro le navi nel Mar Rosso, con rifornimenti di armi e addestramento militare.

Prove Schiaccianti: Il Supporto Iraniano agli Attacchi degli Houthi nel Mar Rosso

Un gruppo di resistenza iraniano in esilio ha scoperto prove schiaccianti che dimostrano il coinvolgimento diretto dei vertici del regime iraniano nel supporto agli Houthi nei loro attacchi contro le navi nel Mar Rosso.

Supporto Logistico e Militare

Fox News Digital ha analizzato le prove fornite dall’Organizzazione dei Mojahedin del Popolo Iraniano (PMOI/MEK), che rivelano come il gruppo terroristico Houthi, basato nel nord dello Yemen e sostenuto dall’Iran, riceva rifornimenti da Teheran. Dal 7 ottobre, gli Houthi hanno effettuato oltre 50 attacchi contro le navi che attraversano il Mar Rosso e il Golfo di Aden.

Metodi di Trasferimento delle Armi

Il MEK ha identificato i metodi e le località utilizzate dalla Forza Quds del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche (IRGC-QF) per inviare diverse tipologie di armi agli Houthi, inclusi droni, missili da crociera, missili balistici, mine antinave, apparecchiature radar e sistemi di comunicazione. Alcuni missili in possesso degli Houthi sono fabbricati dall’Organizzazione delle Industrie Aerospaziali, già sanzionata dal Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti.

Conferme dall’Agenzia di Intelligence della Difesa

Un rapporto dell’Agenzia di Intelligence della Difesa (DIA) del febbraio 2024 conferma il supporto iraniano agli Houthi, mostrando somiglianze tra i veicoli aerei senza pilota e i sistemi missilistici utilizzati sia dagli Houthi che dall’Iran. Tra i missili balistici presenti nei rispettivi arsenali vi è lo Shahab-3 iraniano, ribattezzato “Toofan” dagli Houthi.

Escalation e Attacchi Recenti

Dopo gli attacchi terroristici del 7 ottobre, gli Houthi hanno tentato di colpire Israele direttamente il 19 ottobre. Il 18 marzo, le Forze di Difesa Israeliane hanno confermato che un missile da crociera Houthi è caduto vicino a Eilat, dimostrando l’escalation delle capacità offensive degli Houthi.

Addestramento e Supporto Tecnologico

Oltre a fornire armi, l’Iran addestra i combattenti Houthi all’uso di queste tecnologie avanzate. Il vice comandante di CENTCOM, Vice Ammiraglio Brad Cooper, ha confermato che personale dell’IRGC opera in Yemen, supportando e fornendo informazioni sui bersagli agli Houthi.

La collaborazione tra Iran e Houthi è centrale nella strategia iraniana di pressione su Israele. Il sostegno iraniano ha trasformato gli Houthi da un gruppo irregolare a una forza militare convenzionale. La comunità internazionale deve intervenire per fermare questa pericolosa alleanza che continua a destabilizzare la regione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: