228 Visualizzazioni

La Russia Prende le Distanze: No agli Attacchi Houthi e alle Iniziative di UK e USA in Yemen

27 Feb 2024 - Russia

Lavrov Sottolinea la Necessità di Un Mandato Internazionale e di Un Dialogo per la Pace

La Russia Prende le Distanze: No agli Attacchi Houthi e alle Iniziative di UK e USA in Yemen

Il Ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, ha dichiarato che la Russia non giustifica né gli attacchi dei ribelli Houthi contro le navi commerciali nel Mar Rosso né le azioni intraprese da Regno Unito e Stati Uniti in Yemen. Queste dichiarazioni pongono in evidenza la complessa dinamica di potere e le tensioni geopolitiche che caratterizzano la regione.

La Posizione della Russia sugli Attacchi nel Mar Rosso

Durante una conferenza stampa congiunta con il primo ministro del governo yemenita riconosciuto a livello internazionale, Ahmed Awad bin Mubarak, Lavrov ha espresso la posizione della Russia riguardo agli attacchi nel Mar Rosso. “Non giustifichiamo il bombardamento di navi commerciali, indipendentemente dalle motivazioni di tali attacchi. Tuttavia, non possiamo nemmeno giustificare le azioni aggressive che, sotto questo pretesto, gli Stati Uniti e il Regno Unito stanno intraprendendo contro il territorio dello Yemen, senza alcun mandato internazionale”, ha affermato Lavrov.

Le Ripercussioni sul Processo di Pace in Yemen

Le azioni di Regno Unito e Stati Uniti sono state criticate per aver interrotto gli sforzi di pace in Yemen, secondo il ministro. Anche le azioni del movimento Houthi sono state indicate come ostacoli al processo di pace. Bin Mubarak ha sottolineato come, nonostante la disponibilità a valutare e lavorare con varie iniziative volte a raggiungere la pace, le escalation nel Mar Rosso causate dagli Houthi impediscono un lavoro efficace in questa direzione, minando la sicurezza e la stabilità nella regione.

La Visione di un Consenso Yemenita Interno

Il primo ministro yemenita ha espresso la necessità di superare le divisioni per raggiungere un consenso interno nello Yemen, un obiettivo reso difficile dalle attuali tensioni. Ha inoltre evidenziato come le azioni degli Houthi nel Mar Rosso non contribuiscano alla causa palestinese, essendo piuttosto focalizzate su un’agenda interna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: