74 Visualizzazioni

Il Premier ungherese Viktor Orban sostiene l’integrazione rapida dei Balcani occidentali nella UE

21 Giu 2023 - Geopolitica

Il Premier ungherese Viktor Orban sostiene l’integrazione rapida dei Balcani occidentali nella UE

Introduzione

Durante la sua visita a Sarajevo, il Premier ungherese Viktor Orban ha espresso il pieno appoggio dell’Ungheria a una rapida integrazione della Bosnia-Erzegovina e dell’intera regione dei Balcani occidentali nella Unione Europea. Durante una conferenza stampa congiunta con la premier bosniaca Borjana Kristo, Orban ha sottolineato l’importanza di una nuova dinamica nelle relazioni tra l’UE e i Balcani, affermando che l’UE ha un bisogno maggiore dei Balcani rispetto a quanto i Balcani abbiano bisogno dell’UE.

L’adesione rapida dei Balcani occidentali all’UE

Orban ha espresso il sostegno dell’Ungheria a una rapida adesione dei Paesi della regione all’Unione Europea. Secondo il Premier ungherese, è essenziale facilitare l’accesso dei Paesi balcanici ai fondi comunitari. Ha anche sottolineato la necessità di distribuire una parte dei fondi comunitari ai Balcani anziché destinarli esclusivamente all’Ucraina. Durante la conferenza stampa, Orban ha ribadito la sua opposizione alle sanzioni contro la Russia, affermando che la politica delle sanzioni non porta risultati concreti.

I destini condivisi tra Ungheria e Bosnia-Erzegovina

Nonostante l’Ungheria e la Bosnia-Erzegovina non siano paesi vicini o confinanti, Orban ha evidenziato i destini analoghi che legano le due nazioni. Entrambi i paesi hanno ereditato un passato comunista che ha segnato diverse decadi nella loro storia. Il Premier ungherese ha espresso ammirazione per la Bosnia-Erzegovina, elogiando la capacità del paese di mantenere un sistema istituzionale complesso, definito “il più complicato al mondo”. Ha dichiarato di ammirare i politici bosniaci e si è meravigliato di come riescano a mantenere il paese funzionale nonostante le sfide.

Conclusioni

La visita del Premier ungherese Viktor Orban a Sarajevo ha sottolineato il suo sostegno all’integrazione rapida della Bosnia-Erzegovina e dei Balcani occidentali nella UE. Orban ha evidenziato l’importanza di una nuova dinamica nelle relazioni tra l’UE e i Balcani, affermando che l’UE ha bisogno dei Balcani tanto quanto i Balcani hanno bisogno dell’UE. Ha espresso il desiderio di facilitare l’accesso dei paesi balcanici ai fondi comunitari e ha criticato le sanzioni contro la Russia. Inoltre, ha sottolineato i destini condivisi tra Ungheria e Bosnia-Erzegovina, riconoscendo la complessità del sistema istituzionale bosniaco e ammirando la capacità dei politici bosniaci di mantenere il paese funzionale nonostante le sfide. L’impegno dell’Ungheria a favore dell’integrazione dei Balcani nella UE rappresenta un passo significativo verso una maggiore cooperazione e stabilità nella regione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: