132 Visualizzazioni

Granada: Meloni incontrerà Scholz

5 Ott 2023 - Europa

Granada: Meloni incontrerà Scholz

La premier Giorgia Meloni, al vertice della Comunità politica europea a Granada, ha espresso le sue perplessità sulla situazione attuale e la necessità di un cambiamento. Ha sottolineato che l’Italia non è isolata, ma vuole che l’Europa adotti un approccio non paternalista verso l’Africa e creda nella sua forza collettiva.

Meloni ha dichiarato che è importante affrontare la questione dei migranti in modo legale e ha elogiato il presidente della Tunisia, Saied, con cui ha un buon rapporto, per aver parlato direttamente alla sua opinione pubblica. Ha riconosciuto che la Tunisia affronta una sfida simile all’Italia con l’immigrazione illegale e ha critico alcuni approcci ideologici che non hanno portato soluzioni.

Il premier ha enfatizzato la necessità di un partenariato strategico tra l’Europa e la Tunisia, sottolineando la possibilità di coinvolgere la Commissione europea in questo sforzo. Ha anche menzionato un incontro bilaterale con Olaf Scholz per discutere della dimensione esterna della questione migratoria.

Meloni ha chiarito che l’Italia ha votato a favore del Patto di migrazione e asilo, ma il suo obiettivo non è solo distribuire le persone che entrano illegalmente in Europa, ma anche fermare l’immigrazione illegale.

Quando le è stato chiesto se fosse soddisfatta dell’Europa, ha risposto che si può fare di meglio, ma ha evidenziato i progressi nel dibattito sul Patto di migrazione e asilo. Ha annunciato anche una norma sulla governance relativa al Piano Mattei per l’Africa che sarà presentata in Parlamento a novembre.

Infine, la premier ha avuto un incontro cordiale con il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, confermando il sostegno del Governo italiano alle autorità ucraine e discutendo di domande come la difesa delle infrastrutture critiche e l’assistenza ai paesi africani che affrontano una crisi alimentare.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: