77 Visualizzazioni

Crisi Migratoria a Brooklyn: Studenti Allontanati da Scuola per Fare Spazio a Migranti

10 Gen 2024 - USA

Crisi Migratoria a Brooklyn: Studenti Allontanati da Scuola per Fare Spazio a Migranti

La rabbia si è scatenata tra genitori e politici dopo che studenti sono stati allontanati da una scuola di Brooklyn per fare spazio a quasi 2.000 migranti durante la tempesta di martedì. Questo ha destato preoccupazione tra la popolazione, la quale ha pensato che potrebbe diventare parte della strategia della città di fronte alla crescente crisi migratoria.

Decisioni Impreviste e Rabbia dei Genitori

L’assembleista di stato Michael Novakhov ha dichiarato: “Non sappiamo mai cosa succederà con il meteo. Possono essere spostati di nuovo qui a seconda delle condizioni meteorologiche”. Una mossa improvvisa del sindaco Eric Adams ha portato centinaia di famiglie migranti da un controverso rifugio a Floyd Bennett Field alla scuola distante 5 miglia, con richiedenti asilo costretti a riposare su un pavimento della palestra prima di essere riportati al rifugio poche ore dopo.

La decisione ha suscitato malcontento tra gli studenti di Madison High, costretti a lezioni remote mercoledì. Una madre indignata, Maria, ha dichiarato: “È disgustoso. Non dovrebbe ricadere su di noi contribuenti”. Suo figlio adolescente, studente della scuola, ha aggiunto: “Penso che stiano mettendo la vita di persone qui illegalmente e senza documenti sopra la mia. Ho 15 anni e voglio ottenere un’istruzione e migliorare la mia vita, ma oggi non posso andare a scuola a causa di persone che non dovrebbero essere qui”.

Altri genitori hanno espresso il loro sconcerto. Elina Bekker ha definito la decisione di far rimanere a casa gli studenti una “scelta orribile” durante una manifestazione fuori dalla scuola. Ha sollevato dubbi sul futuro degli studenti se ciò dovesse ripetersi e ha dichiarato: “La scuola non dovrebbe essere utilizzata. I nostri figli dovrebbero sentirsi al sicuro e in grado di imparare”.

Allerta Sicurezza e Minacce

La reazione alla breve ricollocazione dei migranti ha incluso minacce di bombe alla scuola e al Madison Hotel, forse a causa di una confusione nei nomi condivisi. Il consigliere comunale Michael Reilly, ha dichiarato: “Lo sapevamo che questo sarebbe successo”.

L’afflusso di richiedenti asilo ha già messo a dura prova il sistema scolastico, con migliaia di bambini migranti iscritti alle classi. Alcune scuole sono state utilizzate come strutture temporanee per migranti durante l’estate. Tuttavia, la decisione di utilizzare la scuola come rifugio completo ha sollevato nuove polemiche.

Giustificazioni delle Autorità e Impatto sulla Comunità

Le autorità della città hanno difeso la decisione di trasferire i migranti da Floyd Bennett Field, citando il rischio che la tenda presso l’ex campo aereo federale potesse crollare sotto la pioggia torrenziale e i venti pericolosi. La decisione ha colpito gli studenti di Madison High, trasferiti dalla loro routine di apprendimento.

Più di 165.000 migranti sono arrivati nei cinque distretti da primavera 2022, con quasi 70.000 attualmente ospitati e mantenuti dai contribuenti cittadini. La tenda di Floyd Bennett Field ha affrontato opposizione fin dall’inizio, con preoccupazioni sulla sua idoneità per le famiglie migranti e la stabilità della tenda durante le intemperie.

La crisi migratoria continua a mettere alla prova la capacità della città di gestire la situazione. La popolazione locale, preoccupata per l’impatto sulla sicurezza e sull’istruzione dei propri figli, esprime crescente frustrazione. Se non si adottano misure concrete, sembra che l’uso delle scuole come rifugi temporanei per migranti potrebbe diventare una pratica comune, causando disagi e proteste nella comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , ,
Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *