254 Visualizzazioni

Sacerdote Livornese Scomunicato per Dissidenza: Don Ramon Guidetti Critica Papa Francesco e Viene Espulso dalla Chiesa

3 Gen 2024 - Italia

Sacerdote Livornese Scomunicato per Dissidenza: Don Ramon Guidetti Critica Papa Francesco e Viene Espulso dalla Chiesa

Don Ramon Guidetti, sacerdote livornese di 48 anni e parroco a San Ranieri a Guasticce dal 2017, è stato scomunicato a seguito di dichiarazioni contro Papa Francesco. Durante la messa di fine anno, coincidente con il primo anniversario della morte di Papa Benedetto XVI, don Guidetti ha pubblicamente dichiarato di essere in contrasto con il Pontefice e con la Chiesa, definendo Papa Francesco “un usurpatore”.

Dichiarazioni Controversie e L’Abbandono della Parrocchia

Nell’omelia nella chiesa di Livorno, don Guidetti ha sorpreso i fedeli con affermazioni forti: ha interpretato un fulmine che ha colpito la statua di San Pietro vicino a Buenos Aires come un segno del cielo contro Papa Francesco. Queste parole hanno portato all’abbandono della parrocchia da parte del sacerdote.

Procedura di Scomunica da Parte del Vescovo di Livorno

Monsignor Simone Giusti, Vescovo di Livorno, dopo aver incontrato don Guidetti per capire il suo dissenso, è stato costretto a procedere alla scomunica ufficiale. L’atto di scomunica, firmato dal cancelliere della Diocesi, don Matteo Giavazzi, è stato pubblicato sul quotidiano online della Diocesi livornese “La settimana”.

Reazioni di Don Ramon Guidetti alla Scomunica

Don Ramon Guidetti, parlando a Radio Domina Nostra con Alessandro Minutella, sacerdote di Palermo scomunicato nel 2018 per critiche a Papa Francesco, ha espresso serenità ma anche stupore per la velocità della decisione. Ha manifestato un po’ di amarezza, criticando la durezza della Chiesa e affermando che incornicerà il decreto di scomunica come un trofeo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: