122 Visualizzazioni

Russia e Cina Scavalcano l’Europa sullo Scacchiere Africano: serve un’Europa Nazione

15 Set 2023 - Europa

Russia e Cina Scavalcano l’Europa sullo Scacchiere Africano: serve un’Europa Nazione

La crescente espansione della Russia e della Cina nel continente africano mette in evidenza la necessità di un’azione decisa e strategica da parte dell’Unione Europea. L’approccio di queste due superpotenze ha influenzato direttamente la politica, l’economia e la sicurezza di numerosi paesi africani. Ma quali sono le sfide e le opportunità per l’Europa di fronte a questa nuova realtà geopolitica?

L’Africa, ricca di risorse e collocata in una posizione geograficamente strategica, è da sempre al centro degli interessi delle grandi potenze. Ma negli ultimi anni, la crescente presenza di attori come la Russia, attraverso il controverso gruppo Wagner, ha portato a una destabilizzazione in diversi paesi, come la Repubblica Centrafricana, il Mali, il Niger e la Libia. Questo gruppo mercenario, strettamente legato al Cremlino, agisce in cambio di accesso a risorse preziose, alimentando conflitti e interferendo in delicate dinamiche politiche locali.

Parallelamente, l’ambizioso e ideologico progetto europeo del Green Deal si scontra con la realtà di una dipendenza da risorse critiche, come le terre rare, che sono principalmente sotto il controllo della Cina. Questa dipendenza rappresenta un’ulteriore vulnerabilità per l’Europa, che vede minacciata la sua autonomia strategica.

Ma l’Europa non è senza carte da giocare. Una cooperazione rinnovata con l’Africa, basata sul rispetto reciproco e sullo sfruttamento sostenibile delle risorse, potrebbe offrire una via d’uscita a questa impasse. L’Africa potrebbe diventare un partner chiave per il raggiungimento degli obiettivi del Green Deal, se quest’ultimo venisse adattato alle esigenze e potenzialità del continente.

Le prossime elezioni europee saranno quindi cruciali. La speranza è che possano portare al potere forze capaci di rivedere la visione europea, focalizzandosi sulla necessità di un’Europa sovrana, forte e unita. Solo un’Europa con una chiara identità e con interessi ben definiti potrà affrontare le sfide globali e mantenere un ruolo di primo piano sul palcoscenico internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: