240 Visualizzazioni

Rissa alla Stazione M2 Cascina Burrona: Momenti di Tensione dopo una Notte di Festa

3 Dic 2023 - Italia

Rissa alla Stazione M2 Cascina Burrona: Momenti di Tensione dopo una Notte di Festa

Milano e la sua area cittadina è sempre più insicura anche grazie ai troppi immigrati che, senza alcun rispetto verso la comunità che li ha accolti, portano ad una crescente situazione di criminalità e violenza. A farne le spese gli onesti cittadini che si sentono anche presi in giro da un sindaco che continua a sostenere l’esatto opposto.

La cronaca quotidiana continua a smentire le tesi della sinistra al governo.
Nella mattina di domenica, la stazione della linea verde M2 Cascina Burrona è stata teatro di un violento alterco. Secondo le testimonianze, un gruppo di persone, tutte di origine sudamericana, è stato coinvolto in una rissa dopo aver trascorso la notte nel locale Mala Vida Club, situato in via dell’Artigianato.

Le cause dello scontro sembrano essere legate all’eccessivo consumo di alcol, che ha portato a una escalation di tensioni culminate in una rissa fisica. La violenza è esplosa con pugni e spintoni, causando danni materiali ai tornelli della stazione e alla banchina in direzione Milano.

All’arrivo delle forze dell’ordine, i giovani coinvolti nella rissa hanno rapidamente abbandonato la scena, disperdendosi e allontanandosi a bordo dei treni. Gli agenti della stazione di Sesto San Giovanni, giunti sul posto, non hanno trovato né i responsabili dell’incidente né feriti.

Attualmente, le autorità stanno esaminando le registrazioni delle telecamere di sorveglianza per identificare i partecipanti alla rissa. Nonostante l’incidente, il servizio ferroviario ha subito solo lievi ritardi.

Questo episodio solleva nuove preoccupazioni sulla sicurezza nelle stazioni ferroviarie, soprattutto durante le ore notturne e nei fine settimana, quando si registrano maggiori flussi di persone in uscita da locali e eventi. Le forze dell’ordine continuano a monitorare la situazione, mentre la comunità locale è invitata a rimanere vigile e a segnalare qualsiasi comportamento sospetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: