324 Visualizzazioni

Nasce il gruppo dei Patrioti a Bruxelles: una nuova forza politica nell’Europarlamento

9 Lug 2024 - Europa

Annunciata la formazione del gruppo dei Patrioti, guidato da leader come Salvini, Orban e Bardella. Una coalizione di 84 eurodeputati da 12 Paesi per un'Europa più coesa e sovrana.

Nasce il gruppo dei Patrioti a Bruxelles: una nuova forza politica nell’Europarlamento

Nasce a Bruxelles il gruppo dei Patrioti: una nuova forza politica per l’Europa

“Oggi, dopo un lungo lavoro, nasce con la Lega a Bruxelles il grande gruppo dei Patrioti, che sarà determinante per cambiare il futuro di questa Europa”. Con queste parole Matteo Salvini, leader della Lega, ha annunciato su X la nascita del nuovo gruppo all’Europarlamento, una formazione politica destinata a portare una ventata di cambiamento nel panorama europeo.

Un’iniziativa condivisa tra leader europei

Il gruppo dei Patrioti è stato lanciato da figure politiche di rilievo come il primo ministro ungherese Viktor Orban, l’ex premier ceco Andrej Babis e il presidente del Freiheitliche Partei Österreichs Herbert Kickl. Jordan Bardella, leader del Rassemblement National, è stato eletto presidente di questo nuovo schieramento, di cui fanno parte diverse formazioni di destra, inclusa quella francese. Tra i sette vicepresidenti spicca l’eurodeputato della Lega Roberto Vannacci, con l’ungherese Kinga Gal come prima vicepresidente.

Chi sono i Patrioti

Il gruppo dei Patrioti nel Parlamento Europeo conta su “84 eurodeputati” provenienti da “12 Paesi” membri dell’Unione Europea, come spiegato dal capodelegazione della Lega Paolo Borchia a Bruxelles. La Lega rappresenta la terza delegazione per dimensioni, dopo il Rassemblement National francese e Fidesz, il partito ungherese.

Una composizione variegata e rappresentativa

Nel dettaglio, il gruppo è composto da 30 eurodeputati del Rassemblement National (Francia), 11 eurodeputati di Fidesz e Partito Popolare Cristiano Democratico (Ungheria), 8 della Lega (Italia), 7 di Ano 2010 (Movimento dei Cittadini Insoddisfatti) di Andrej Babis (Repubblica Ceca), 2 di Přísaha a Motoristé (Repubblica Ceca), 6 del Fpoe (Austria), 6 del Pvv di Geert Wilders (Olanda), 6 di Vox (Spagna) di Santiago Abascal, 3 del Vlaams Belang (Fiandre, Belgio), 2 di Chega (Portogallo), 1 del Dansk Folkeparti (Danimarca), 1 del greco Fonì Logikis (la Voce della Ragione) e 1 del Latvija pirmajā vietā (Prima la Lettonia).

Un nuovo percorso per l’Europa

La nascita del gruppo dei Patrioti rappresenta un momento significativo per la politica europea. Questo schieramento si propone di portare avanti una visione comune basata su valori condivisi e sull’importanza di una maggiore autonomia e sovranità nazionale all’interno dell’Unione Europea. Con una base di eurodeputati provenienti da diverse nazioni, il gruppo mira a influenzare le decisioni politiche a Bruxelles e a promuovere un’Europa più coesa e rispettosa delle identità nazionali.

Le prospettive per il futuro

Il gruppo dei Patrioti è destinato a svolgere un ruolo cruciale nel Parlamento Europeo, contribuendo a ridefinire le priorità dell’Unione e a difendere gli interessi dei cittadini europei. Con leader come Salvini, Orban, Babis e Bardella al timone, il gruppo promette di portare una nuova energia e determinazione nelle politiche europee, affrontando le sfide attuali con un approccio pragmatico e orientato ai risultati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: