82 Visualizzazioni

La Corte Suprema Salva Trump: Immunità Parziale per l’Ex Presidente!

1 Lug 2024 - USA

Decisione shock della Corte Suprema: i giudici conservatori votano a favore dell'immunità parziale per Donald Trump, ritardando i processi federali. L'ex presidente esulta su Truth Social: "Orgoglioso di essere americano!"

La Corte Suprema Salva Trump: Immunità Parziale per l’Ex Presidente!

La Corte Suprema concede una vittoria a Donald Trump

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha emesso una sentenza che rappresenta una vittoria significativa per l’ex presidente Donald Trump. La Corte ha riconosciuto che Trump gode dell’immunità per alcune delle azioni che gli vengono contestate nel processo per l’interferenza elettorale. “Una grande vittoria per la nostra Costituzione e democrazia. Sono orgoglioso di essere americano”, ha esultato Trump su Truth Social.

La composizione della Corte e la decisione

La decisione è stata approvata con i voti favorevoli dei sei giudici di orientamento conservatore, mentre i tre giudici di orientamento liberale hanno votato contro. Questa sentenza non comporterà l’archiviazione dei procedimenti federali a carico di Trump, in quanto non gli è stata riconosciuta l’immunità totale. Tuttavia, avrà l’effetto di ritardare ulteriormente l’eventuale inizio del processo.

Implicazioni della sentenza

L’impatto immediato della sentenza è che Trump probabilmente eviterà di dover tornare sul banco degli imputati in un processo federale con imputazioni potenzialmente gravi prima delle elezioni di novembre. La sentenza della maggioranza, firmata dal giudice capo John Roberts, stabilisce che i procedimenti a carico di Trump dovranno ritornare alle corti di grado inferiore. Queste corti dovranno determinare, alla luce della decisione dei sommi giudici, quali capi di imputazione possano essere processati e quali no.

Reazioni e conseguenze politiche

Questa sentenza ha suscitato reazioni contrastanti nel panorama politico americano. I sostenitori di Trump hanno accolto con favore la decisione, vedendola come una conferma della sua integrità e della sua leadership. Al contrario, i suoi detrattori vedono in questa sentenza un pericoloso precedente che potrebbe ostacolare la giustizia e l’applicazione della legge ai più alti livelli del potere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: