66 Visualizzazioni

Gaza: Israele Ferma le Armi per consentire gli Aiuti Umanitari!

16 Giu 2024 - Medio Oriente

L'esercito israeliano sospende le operazioni militari nel sud della Striscia di Gaza durante le ore diurne per facilitare la consegna degli aiuti umanitari. Ma cosa c'è dietro questa decisione? Scopri i dettagli e le implicazioni.

Gaza: Israele Ferma le Armi per consentire gli Aiuti Umanitari!

Israele annuncia una “pausa tattica” nel sud della Striscia di Gaza

Oggi l’esercito israeliano ha annunciato una “pausa tattica” nel sud della Striscia di Gaza. Le Forze di difesa israeliane (Idf) hanno comunicato che questa misura sarà attuata quotidianamente per facilitare la consegna degli aiuti umanitari nella regione.

La ragione dietro la “pausa tattica”

Le Idf hanno spiegato che la “pausa tattica” prevede la sospensione delle operazioni militari in una parte del sud dell’enclave palestinese durante le ore diurne. L’obbiettivo principale è quello di permettere il passaggio sicuro degli aiuti umanitari, essenziali per la popolazione civile colpita dal conflitto.

Dettagli della sospensione delle attività militari

Secondo il comunicato rilasciato dalle Idf, questa sospensione delle attività militari avverrà tutti i giorni dalle 8 alle 19. La pausa si applicherà lungo la strada che va dal valico di Kerem Shalom a Salah al-Din Road e poi verso nord. Questa iniziativa umanitaria continuerà fino a nuovo avviso, come indicato dall’esercito israeliano.

Situazione nel nord della Striscia di Gaza

Mentre l’esercito israeliano implementa questa misura nel sud, la situazione nel nord della Striscia di Gaza rimane tesa. L’esercito ha riportato che ieri due soldati israeliani sono stati uccisi in combattimento nel nord dell’enclave. Questo episodio sottolinea la continua gravità del conflitto nella regione, nonostante gli sforzi per agevolare gli aiuti umanitari nel sud.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: