261 Visualizzazioni

Fitto sul PNRR: Tra Sfide e Progressi, l’Italia Naviga le Acque della Ripresa

15 Mar 2024 - Italia

Con l'approvazione della risoluzione sulla gestione delle risorse del PNRR, l'Italia dimostra impegno e resilienza nel superare le difficoltà burocratiche, avviandosi verso una fase di attuazione promettente per la ripresa del paese.

Fitto sul PNRR: Tra Sfide e Progressi, l’Italia Naviga le Acque della Ripresa

Il Bilancio del Ministro Fitto sul PNRR

Il ministro degli Affari europei, Sud, Politiche di coesione e Pnrr, Raffaele Fitto, ha affrontato l’argomento della spesa delle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) in Aula alla Camera, sottolineando sia le difficoltà incontrate sia i progressi compiuti. Fitto ha evidenziato che, tra il 2021 e il 2022, l’Italia ha speso 24 miliardi di euro e nel 2023 altri 21 miliardi, per un totale di 45 miliardi. Questo impegno finanziario viene presentato come un confronto significativo con le prestazioni di altri Paesi nella gestione delle risorse del PNRR.

Le Sfide nella Gestione e Implementazione

Una delle principali sfide identificate dal Ministro Fitto riguarda il sistema Regis, utilizzato per monitorare l’avanzamento del piano. Questo sistema necessita di ulteriori implementazioni per ottimizzare la gestione e la spesa delle risorse. Inoltre, molti interventi, comprese opere medie e infrastrutture, sono ancora in fase di caricamento sulla piattaforma, aspettando l’avvio dei cantieri. Questi fattori contribuiscono al ritardo nella spesa, ma Fitto prevede un incremento dei dati di spesa nei prossimi mesi.

Focus sui Fondi per la Sanità e Revisione del PNRR

Il Ministro ha inoltre affrontato le voci di presunti tagli, sottolineando come nel decreto legge PNRR siano stati garantiti i finanziamenti per tutti gli interventi spostati o definanziati dal piano, con particolare attenzione alla missione salute. Smentendo tagli nel settore sanitario, Fitto ha illustrato come alcuni progetti, impossibilitati a rispettare la scadenza del 2026, siano stati riallocati mantenendo inalterato l’importo totale del PNRR. Questo include investimenti in telemedicina e assistenza domiciliare integrata, oltre alla gestione delle risorse per il progetto ospedale sicuro.

Approvazione della Risoluzione dalla Camera e Prossimi Passi

La Camera ha dimostrato supporto al piano di gestione del PNRR approvando con 267 voti favorevoli la risoluzione della maggioranza. Questa risoluzione sollecita un continuo dialogo con la Commissione Europea per affrontare e superare le criticità emergenti nella fase di attuazione del Piano. Tale approvazione rappresenta un segnale positivo per l’avanzamento del PNRR, confermando l’impegno dell’Italia nel perseguire gli obiettivi stabiliti e nel superare le sfide di gestione delle risorse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: