172 Visualizzazioni

Fine della Protesta degli Agricoltori Polacchi al Confine con l’Ucraina

8 Gen 2024 - Europa

Fine della Protesta degli Agricoltori Polacchi al Confine con l’Ucraina

Gli agricoltori polacchi, che da novembre avevano bloccato un importante valico di frontiera con l’Ucraina, hanno finalmente posto fine alla loro protesta. Questo sviluppo segue la firma di un accordo con il governo polacco, che ha soddisfatto le loro richieste. La protesta aveva rappresentato una sfida significativa per il nuovo governo di Donald Tusk, impegnato a sostenere l’Ucraina in guerra e a rispondere alle esigenze dei propri cittadini.

Il Blocco al Confine tra Polonia e Ucraina

La protesta degli agricoltori e dei camionisti polacchi al confine con l’Ucraina era iniziata a novembre. Il blocco aveva minacciato il flusso di aiuti verso l’Ucraina e aveva causato significative code ai valichi di frontiera. Gli agricoltori lamentavano che le importazioni di prodotti alimentari ucraini avessero provocato un crollo dei prezzi, danneggiando i loro redditi. I camionisti, dal canto loro, si erano lamentati di essere sottoquotati dai loro colleghi ucraini.

L’Accordo tra Governo e Agricoltori

Il ministro dell’Agricoltura polacco, Czeslaw Siekierski, ha raggiunto un accordo con il gruppo di agricoltori “Villaggio Ingannato” e con Teresa Kubas-Hul, leader della regione di Podkarpackie. L’accordo prevede un sussidio per la produzione di mais di un miliardo di zloty polacchi (circa 250 milioni di dollari), una riduzione della tassa agricola e prestiti di liquidità a condizioni preferenziali. Queste misure saranno attuate dopo il completamento del processo legislativo e l’approvazione dell’Unione Europea.

Continua la Protesta dei Camionisti

Nonostante l’accordo raggiunto con gli agricoltori, la protesta dei camionisti continua. Questi ultimi hanno creato lunghe code ai vari valichi di frontiera, con tempi di attesa che hanno superato i due giorni.

Le Sfide del Governo Tusk

Il governo di Donald Tusk si trova di fronte a una situazione complessa. Da un lato, deve sostenere l’Ucraina in un momento critico, dall’altro deve rispondere alle richieste degli agricoltori e dei camionisti polacchi, il cui sostentamento è stato direttamente influenzato dalla guerra in Ucraina. L’accordo raggiunto con gli agricoltori rappresenta un passo importante per risolvere una delle tante sfide che il governo deve affrontare in questo periodo delicato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , , , ,
Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *