323 Visualizzazioni

Biden non molla: l’81enne presidente sfida critiche e avversari! Ecco cosa ha detto

29 Giu 2024 - USA

Nonostante le crescenti critiche, Joe Biden annuncia che correrà per la rielezione. Il dibattito all’interno del partito democratico si intensifica.

Biden non molla: l’81enne presidente sfida critiche e avversari! Ecco cosa ha detto

Joe Biden, presidente degli Stati Uniti, ha deciso di non ritirarsi dalla corsa per la rielezione, nonostante le crescenti critiche. In un comizio in North Carolina, ha ribadito: “Se non fossi in grado, non mi candiderei”. Tuttavia, le discussioni sulla sua idoneità non si placano.

Perplessità tra i Democratici

Molti membri del partito democratico sono preoccupati per le sue prestazioni recenti. Il dibattito televisivo con Donald Trump ha sollevato numerosi dubbi. David Axelrod, ex consigliere di Barack Obama, ha commentato: “C’è stupore per come è apparso”. Questo riflette il sentimento di molti all’interno del partito.

Discussioni a Porte Chiuse

Il dibattito ha alimentato le voci su un possibile ritiro di Biden. Alcuni esponenti democratici, mantenendo l’anonimato, hanno espresso il desiderio di un nuovo candidato. Sebbene ufficialmente il sostegno a Biden sia forte, si inizia a parlare di una possibile convention aperta.

La Sfida di Sostituire Biden

Cambiare il candidato sarebbe complicato. La convention democratica si svolgerà a Chicago dal 19 al 22 agosto, e una sostituzione senza l’accordo di Biden potrebbe spaccare il partito. Jill Biden, la first lady, potrebbe giocare un ruolo decisivo in questa scelta.

Candidati Alternativi

Nel caso in cui Biden decidesse di fare un passo indietro, si stanno considerando diversi nomi. Kamala Harris, Gavin Newsom e Gretchen Whitmer sono tra i favoriti. Tuttavia, il nome di Michelle Obama continua a emergere, anche se l’ex first lady ha sempre negato qualsiasi interesse politico.

Supporto di Barack Obama

Barack Obama ha mostrato il suo sostegno a Biden, evidenziando l’importanza delle elezioni imminenti. Ha affermato: “Nei dibattiti possono capitare serate difficili, ma queste elezioni rappresentano una scelta fondamentale”.

Possibili Scenari Caotici

Se Biden rimanesse candidato ma non potesse competere, il partito dovrebbe agire rapidamente. Le regole stabiliscono che, in caso di incapacità, si debba selezionare un nuovo candidato, con Kamala Harris già confermata come vice. Un’uscita di scena tardiva creerebbe sfide logistiche e politiche significative.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per rimanere aggiornato/a iscriviti al nostro canale whatsapp, clicca qui: